Home / Dimagrire Naturalmente / Piatti poco calorici

Piatti poco calorici

La facilità nel riuscire a perdere peso, come sai, è anche dettata da fattori che possono essere altrettanto individuali come pure da aspetti che risultano essere legati alla genetica. Questi fattori, poi, determinano anche l’area nella quale si andranno a depositare i cumuli di grasso.

Attenta perciò agli equivoci. Infatti risulta che non tutti siano in grado di saper individuare da subito quali possano essere tutti i piatti realmente poco calorici. È anche da ricordare che i morfotipi tipici di una donna sono tre. Il primo è identificato con quello a forma di pera, chiamato anche triangolo, il secondo, ricordante una mela e detto a sfera.

L’ultima nota costituzione morfologica è invece quella che viene ad essere caratterizzata da un abbondante seno e da un punto vita di forma è un po’ rotonda, ed è una figura che tendenzialmente accumula il grasso sulle braccia, sulla pancia e sui fianchi, come pure sul seno.

Come mangiano i maschi e come le femmine

Anche le scelte dei cibi sembrerebbero essere a tutt’oggi ancorate a degli stereotipi, i quali vanno poi di fatto ad influenzare le scelte dei cibi. Secondo dei recenti studi che sono stati realizzati in collaborazione fra le Università di Reggio Emilia e Modena con quella di Losanna, è emerso che, ad esempio l’hamburger sia preferito dagli uomini, mentre le donne sono maggiormente attratte dalla caprese.

Non solo. Infatti questo avvincente studio ha anche fotografato diverse interessanti risultanze. Davanti a due piatti differenti per tipologia, ma con un paritetico apporto di calorie, quello valutato maggiormente femminile viene ad essere ritenuto tanto dagli uomini quanto dalle donne il più leggero. I dolci, la frutta, il pesce, i formaggi freschi, le verdure, sono alimenti che vengono considerati per signore, mentre è visto come cibo più virile la carne, probabilmente in quanto riconduce alla mente i tempi nei quali gli uomini si dedicavano alla caccia.

Dallo studio è anche emerso che le signore preferiscono, di solito, assumere dei cibi che ritengono essere maggiormente leggeri, e questo forse in quanto tenderebbero a far evidenziare la propria femminilità, come pure per fornire una propria buona immagine all’esterno. Pur tuttavia, come anche evidenziato dallo studio, questa femminile percezione di leggerezza, non rispecchia sempre le effettive caratteristiche nutrizionali che oggettivamente sono nel piatto.

Non sempre quello che si mostra leggero lo è per davvero

Quando si è a dieta per perdere peso, si è in continua ricerca di piatti che possano essere moderati anche sotto l’aspetto calorico. Gli esperti ricordano che è doveroso fare attenzione, anche quando ci si va ad ispirare alle numerose ricette, considerate light, che puoi trovare molto facilmente in rete.

Non per nulla vi sono numerosi esempi di queste ricette che sono considerate light esclusivamente perché è suggerito al posto del burro l’olio, cosa certamente da preferire, pur tuttavia non è da dimenticare che a parità di peso l’olio risulti essere maggiormente calorico rispetto al burro.

Dunque, cosa devi fare? Di certo non limitarti a sostituire lo zucchero bianco con quello grezzo. Infatti, sarà più che mai opportuno per poter dimagrire che tu cerchi di conoscere molto meglio gli alimenti che se solita consumare, e questo non esclusivamente sotto una chiave di lettura legata al suo profilo calorico, ma anche in virtù delle specifiche sue caratteristiche nutrizionali.

garcinia-cambiogia-new-500x500Come poter sottrarsi ai picchi glicemici

Perché tu possa effettivamente sottrarti ai picchi glicemici, devi necessariamente andare a preferire alimenti che possano risultare innanzitutto essere ricchi in fibre e, quindi, privilegiare prodotti da forno, ma con poco sale, pasta e pane. Cucina la pasta e il ripso al dente e condiscigli con sughi di pesce o di carne.

Per dimagrire puoi anche inserire nella tua dieta dei cereali che sono alternativi al frumento, come ad esempio il grano saraceno, l’amaranto, la quinoa, ma anche l’avena, l’orzo e il farro tutti alimenti che ti possono fornire proteine e fibre. Ovviamente per poter perdere peso devi anche contenere l’assunzione di dolci.

L’utilizzo degli integratori

Tanto per poter controllare quanto per ridurre il tuo peso, ti possono anche aiutare gli integratori. Infatti questi prodotti ti possono far dimagrire in maniera naturale perché sono anti fame e brucia grassi. La Garcinia Cambogia Complex è un integratore sia antifame che brucia grassi, perchè contiene diversi ingredienti naturali che lo rendo efficace si diversi fronti.

Ma oltre a ciò, gli integratori ti aiutano a gestire in maniera corretta i picchi di insulina. In pratica consentono di tener basso l’indice glicemico prodotto dalla tua assunzione di carboidrati e quindi potrai anche più facilmente contrastare il tipico senso di fame generato dalle diete.

Scroll To Top